Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Giovedì 27.11.2014 ore 06.10
Sei qui: Home | Casalgrande, fallisce il furto e viene arrestato: albanese nei guai
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Casalgrande, fallisce il furto e viene arrestato: albanese nei guai


Il titolare di una attività di riparazione e vendita di pneumatici in via Fiorentina di Casalgrande si è presentato alla caserma dei carabinieri del paese per denunciare il tentativo di furto subito intorno all’una di lunedì notte, ma ha trovato il malvivente già sul posto, in quanto fermato poco dopo il colpo a 50 metri dall'esercizio commerciale a bordo di un furgone rubato la notte tra il 22 ed il 23 dicembre scorso ad un gommista di Bologna.

I militari, confrontando il piede di porco in suo possesso e l’effrazione alla porta d'ingresso dell’attività commerciale, hanno scoperto che il ladro era proprio l'uomo fermato. Con l’accusa di tentato furto aggravato i carabinieri di Casalgrande hanno dunque arrestato l'albanese Fatmir Hykaj, 22enne residente a Torino.

Nei guai sono finiti anche i connazionali E.L. 21enne residente a Sassuolo (MO), M.A. 23enne residente a Cuneo e il rumeno P.A. 23enne residente a Bologna, tutti denunciati alla Procura reggiana in quanto ritenuti responsabili di concorso nel tentato furto a Casalgrande.

I malviventi non sono riusciti a portare a termine il furto presso il gommista di via Fiorentina, perchè si è azionato il dispositivo di allarme sonoro. Durante la perquisizione, i militari hanno trovato nel cruscotto dell’autovettura a disposizione dei complici un coltellino svizzero per la forzatura di serrature e nel furgone usato dall’arrestato hanno rinvenuto un piede di porco lungo un metro.


Ultimo aggiornamento: 28/12/09

Esprimi il tuo commento
I commenti sono moderati e saranno pubblicati solo dopo l'approvazione della redazione.